COME OTTENERE UN VISTO ELETTRICO PER L’UCRAINA: 5 PASSI

Е-віза – це різновид короткострокової візи для в’їзду в Україну, який іноземець може отримати не виходячи з дому. Така віза оформлюється як разова на строк до 30 днів. Процес отримання цієї візи є максимально спрощеним, адже все, що необхідно зробити іноземцеві – це зареєструватися на сайті та завантажити необхідні документи.

Il visto elettronico è un tipo di visto di breve durata per l’ingresso in Ucraina, che uno straniero può ottenere senza uscire di casa. Tale visto viene rilasciato come visto una tantum per un massimo di 30 giorni. Il processo per ottenere questo visto è il più semplificato possibile, perché tutto ciò che uno straniero deve fare è registrarsi sul sito e caricare i documenti necessari.

Il visto elettronico viene rilasciato come visto una tantum per un massimo di 30 giorni agli stranieri che intendono entrare in Ucraina per uno dei seguenti scopi:

  1. Viaggio di lavoro;
  2. Viaggio privato;
  3. Turismo;
  4. Trattamento;
  5. Svolgimento di attività nel campo della cultura, della scienza, dell’istruzione, dello sport;
  6. Esercizio di funzioni ufficiali da parte di un corrispondente o rappresentante di un mass media straniero.

Allo stesso tempo, solo i cittadini dei 52 paesi con cui opera il regime dei visti possono utilizzare la procedura semplificata per ottenere un visto ucraino. Tra questi, in particolare, ci sono cittadini di Australia, Cina, Messico, Colombia, Costa Rica, Nuova Zelanda, Singapore, Thailandia, ecc. ( L’elenco completo delle gru si trova alla fine dell’articolo)

COME OTTENERE UN VISTO ELETTRONICO?

Passaggio 1. Registrazione

Innanzitutto, uno straniero deve registrarsi sul sito web del Ministero degli Affari Esteri dell’Ucraina ( https://evisa.mfa.gov.ua/ ). Uno straniero deve richiedere un visto elettronico non prima di 3 mesi e non oltre 10 giorni lavorativi prima dell’inizio del viaggio programmato in Ucraina.

Passaggio 2. Compilazione del modulo di richiesta del visto e caricamento di una tessera fotografica

Passaggio 3. Caricamento dei documenti

Uno straniero deve caricare copie scannerizzate dei seguenti documenti:

  1. Passaporto per stranieri;
  2. Polizza sanitaria con copertura di almeno 30.000 euro;
  3. Un documento attestante la disponibilità di un sostegno finanziario sufficiente per il periodo del soggiorno previsto e per il rientro nel Paese di origine;
  4. Un documento che conferma lo scopo del viaggio. A seconda dello scopo del viaggio in Ucraina, tali documenti possono essere:

Viaggio di lavoro:

  • Invito di una persona giuridica registrata in Ucraina;
  • Invito di un ente/istituzione/impresa/organizzazione statale;
  • Documento che conferma l’investimento straniero in Ucraina da parte di un cittadino straniero.

Viaggio privato:

  • Invito di un cittadino ucraino;
  • Invito di uno straniero che ha ricevuto un permesso di soggiorno temporaneo/permanente in Ucraina;
  • Un documento che conferma il diritto di proprietà di uno straniero sul territorio dell’Ucraina;
  • Un documento che conferma i legami familiari tra uno straniero e un cittadino ucraino.

Turismo:

  • Documenti che confermano la natura turistica del viaggio.

Trattamento:

  • Invito di un’istituzione sanitaria.

Attività nel campo della cultura, della scienza, dell’educazione, dello sport:

  • Invito di una persona giuridica registrata in Ucraina;
  • Invito di un ente/istituzione/impresa/organizzazione statale;
  • Indirizzo di un ente statale di uno stato estero o di un’organizzazione internazionale.

Esercizio di funzioni ufficiali da parte di un corrispondente estero o di un rappresentante di un mass media estero:

  • Appello dei mass media esteri di riferimento.

Passaggio 4. Pagamento della tassa consolare

La tassa consolare per il rilascio di un visto elettronico è di 85 USD . Il pagamento viene effettuato online utilizzando i sistemi di pagamento con carta MasterCard/Visa. Contestualmente, il visto elettronico non viene rilasciato in via d’urgenza, previo pagamento del doppio della quota consolare. Il visto elettronico non viene rilasciato a tariffa zero per alcune categorie di stranieri. La tassa consolare pagata non è rimborsabile.

Dopo che lo straniero ha eseguito tutte le azioni specificate, verrà inviata una notifica all’e-mail dello straniero circa il completamento della presentazione della domanda di visto.

Passaggio 5. Ottenere un visto elettronico

L’esame della domanda di visto viene effettuato entro 9 giorni lavorativi . Dopo aver esaminato i documenti, lo straniero riceverà un visto elettronico rilasciato con un codice QR o una decisione sul rifiuto di rilasciare un visto elettronico (inviato in formato pdf).

INGRESSO NEL TERRITORIO DELL’UCRAINA SULLA BASE DI UN VISTO ELETTRONICO

L’ingresso di uno straniero in Ucraina sulla base di un visto elettronico viene effettuato ai posti di blocco internazionali oltre il confine di stato. Uno straniero deve presentare un visto elettronico stampato insieme a un passaporto quando attraversa il confine di stato dell’Ucraina.

È importante! Il visto elettronico in forma cartacea deve essere conservato durante l’intero soggiorno in Ucraina. Quando lascia il territorio dell’Ucraina, uno straniero deve presentare nuovamente il visto elettronico stampato insieme al passaporto.

QUALI SONO I MOTIVI PIÙ COMUNI PER RIFIUTARE UN VISTO ELETTRONICO?

I motivi di rifiuto al rilascio di un visto elettronico sono gli stessi degli altri tipi di visto. In pratica, ci sono meno rifiuti di rilasciare visti elettronici rispetto ai visti regolari. Nella maggior parte dei casi, i motivi del rifiuto di rilasciare un visto elettronico sono legati a carenze tecniche nei documenti. Gli errori tipici degli stranieri sono:

  • il mancato rispetto dei requisiti per la foto che lo straniero allega alla domanda di visto;
  • inserimento errato o incompleto di informazioni nel modulo di domanda di visto;
  • mancanza di documenti necessari;
  • mancato rispetto dei requisiti per la polizza di assicurazione sanitaria.

Pertanto, nonostante la procedura semplificata per il rilascio di un visto elettronico per l’Ucraina, uno straniero deve affrontare seriamente la preparazione dei documenti per evitare problemi con l’ingresso in Ucraina.

ELENCO DEI PAESI I CUI CITTADINI RICEVONO UN VISTO ELETTRONICO

  1. Australia
  2. Commonwealth delle Bahamas
  3. Barbados
  4. Regno del Bahrain
  5. Belize
  6. Lo stato multinazionale della Bolivia
  7. Regno del Bhutan
  8. Repubblica di Vanuatu
  9. Repubblica di Haiti
  10. Repubblica del Guatemala
  11. Repubblica dell’Honduras
  12. Granata
  13. Commonwealth di Dominica
  14. Repubblica Dominicana
  15. Repubblica dell’Ecuador
  16. Repubblica dell’Indonesia
  17. Regno della Cambogia
  18. Repubblica Popolare Cinese
  19. Repubblica di Kiribati
  20. Repubblica di Colombia
  21. Repubblica di Costarica
  22. Stato del Kuwait
  23. Repubblica Democratica Popolare del Laos
  24. Repubblica di Mauritius
  25. Malaysia
  26. Repubblica delle Maldive
  27. Repubblica delle Isole Marshall
  28. Stati Uniti messicani
  29. Stati Federati di Micronesia
  30. Repubblica dell’Unione del Myanmar
  31. Repubblica di Nauru
  32. Repubblica Democratica Federale del Nepal
  33. Repubblica del Nicaragua
  34. Nuova Zelanda
  35. Sultanato dell’Oman
  36. Repubblica di Palau
  37. Repubblica del Perù
  38. Repubblica di El Salvador
  39. Lo stato indipendente di Samoa
  40. Arabia Saudita
  41. Repubblica delle Seychelles
  42. Saint Vincent e Grenadine
  43. Santa Lucia
  44. Repubblica di Singapore
  45. Isole Salomone
  46. Repubblica del Suriname
  47. Regno di Thailandia
  48. Repubblica Democratica di Timor Est
  49. Repubblica di Trinidad e Tobago
  50. Tuvalù
  51. Repubblica delle Figi
  52. Giamaica

[contact-form-7 404 "Not Found"]