LA SECONDA FASE DELLA RIFORMA MEDICA: COME ENTRARE A FAR PARTE DELLE ISTITUZIONI PRIVATE?

Реформування медичної сфери в Україні відбувається поетапно. Суть реформи полягає в запровадженні програми медичних гарантій для населення. Заклади надають населенню медичні послуги безкоштовно, а держава здійснює оплату таких послуг на підставі укладених з закладами договорів.

La riforma del settore medico in Ucraina sta avvenendo per fasi. L’essenza della riforma è l’introduzione di un programma di garanzie mediche per la popolazione. Le istituzioni forniscono gratuitamente servizi medici alla popolazione e lo Stato paga tali servizi sulla base di contratti conclusi con le istituzioni.

Il principale atto legislativo su cui si basa la riforma sanitaria è la Legge ” Sulle Garanzie Finanziarie dello Stato per l’Assistenza Sanitaria della Popolazione ” (di seguito – la Legge), le cui disposizioni finali e transitorie prevedono la graduale introduzione della riforma in materia di diverse livelli di assistenza medica.

In primo luogo, dal 2018, la riforma medica è stata attuata per il livello primario. E dal 1 aprile 2020 viene introdotta la riforma per gli altri livelli.

Manca poco al 1 aprile, ma non tutte le istituzioni comunali sono pronte per la riforma. Per questo, in alcune regioni , hanno avviato il rinvio della data di attuazione della seconda fase della riforma. Il ministro della Salute ha anche affermato la necessità di un tempo aggiuntivo per prepararsi alla seconda fase .

Tuttavia, il Gabinetto dei ministri o la Verkhovna Rada non hanno preso alcuna decisione sul rinvio della data della seconda fase, e quindi tutto dovrebbe svolgersi secondo i piani.

PROGRAMMA DI GARANZIA MEDICA

Lo Stato garantisce il pagamento non di tutte le prestazioni mediche, ma solo di quelle previste dal Programma di Garanzia Medica. In futuro, il programma sarà approvato dal parlamento nella legge di bilancio dello Stato. L’attuale legge per il 2020 ha sospeso gli effetti di tale norma e prevede che l’importo delle spese sia stabilito dal governo sulla base delle risorse finanziarie disponibili.

Tenendo conto dell’esperienza di alcuni pagamenti sociali (pensioni) in Ucraina, è possibile che una norma simile sia presente in più di una legge sul bilancio statale.

La procedura per l’attuazione del Programma di Garanzia dello Stato nel 2020 è stata approvata dal Consiglio dei Ministri (Delibera n. 65 del 5 febbraio 2020), e i requisiti del Programma di Garanzia Sanitaria per il 2020 sono consultabili sul sito dell’Assessorato Nazionale Servizio sanitario.

SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE DELL’UCRAINA (NHSHU)

La riforma è attuata attraverso il Servizio Sanitario Nazionale, le cui attività sono coordinate dal Consiglio dei Ministri attraverso il Ministro della Salute. NSHU è stata creata dal Gabinetto dei Ministri il 27 dicembre 2017 per fornire garanzie finanziarie statali per l’assistenza medica.

È con questo organismo che le istituzioni dovrebbero concludere un contratto di assistenza medica al fine di ricevere il pagamento per la fornitura di cure mediche.

REQUISITI PER I FORNITORI DI SERVIZI

La legge prevede la possibilità di concludere un contratto di assistenza sanitaria della popolazione con il NHSHU da parte di un ente sanitario di qualsiasi forma di proprietà, e anche da una persona fisica-imprenditore.

Ciò significa che le istituzioni private possono partecipare alla riforma alla pari delle istituzioni statali e comunali e, dopo aver stipulato una convenzione con il Servizio sanitario nazionale, possono ricevere fondi per le prestazioni mediche erogate dal bilancio dello Stato.

Per soddisfare i requisiti per i fornitori di servizi, devono essere soddisfatte le seguenti condizioni:

  • essere registrato come persona giuridica o FOP ;
  • avere una licenza di pratica medica valida;
  • disporre della base materiale e tecnica necessaria che soddisfi gli standard di settore e le relazioni sulle apparecchiature approvate dal Ministero della Salute;
  • garantire l’accessibilità alle persone con disabilità e ad altri gruppi a mobilità ridotta;
  • soddisfare i criteri per il programma di bilancio corrispondente.

Il prestatore di servizi sanitari deve essere collegato alla Banca Dati Centrale del Sistema Sanitario Elettronico (ECHS), il cui ordine di funzionamento è approvato con Delibera del Consiglio dei Ministri n. 411 del 25 aprile 2018.

Di conseguenza, non si può fare a meno dell’informatizzazione dell’istituto.

La connessione avviene tramite MIS (sistemi di informazione medica). È possibile trovare l’ elenco dei MIS collegati al database Central eHealth dell’Ucraina sul sito Web dell’amministratore del database Central eHealth dell’Ucraina.

CONVENZIONE CON IL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE

I bandi sulla conclusione dei contratti (con descrizione delle prestazioni mediche, requisiti di specializzazione e numero di specialisti, elenco delle attrezzature) sono reperibili sul sito web del Servizio Sanitario Nazionale.

Il cliente contrattuale è la NSZU, che paga i servizi forniti, e l’esecutore testamentario è l’ente, che è obbligato a fornire alla popolazione i servizi previsti dal contratto.

I termini essenziali di tale accordo sono l’ambito dei servizi (così come i medicinali), la procedura, i termini e le condizioni di pagamento, l’indirizzo per la fornitura dei servizi, i diritti e gli obblighi delle parti, le loro responsabilità, la durata del contratto e segnalazione. Il Consiglio dei Ministri approva la forma tipo del contratto e la procedura per la sua conclusione.

Dopo la conclusione del contratto, il Servizio Sanitario Nazionale lo pubblica sul proprio sito entro 5 giorni.

Il pagamento dei servizi sarà effettuato sul conto dell’ente sulla base delle segnalazioni che l’ente immetterà nel sistema telematico (clausola 5 della Procedura per l’utilizzo dei fondi , che è stata approvata con Delibera della CMU del 24 dicembre, 2019 n. 1086).

 

LA SECONDA FASE DELLA RIFORMA MEDICA: COME ENTRARE A FAR PARTE DELLE ISTITUZIONI PRIVATE?

[contact-form-7 404 "Not Found"]