REGOLE DI INGRESSO IN UCRAINA 2022

L’attuale legislazione dell’Ucraina garantisce ai cittadini e agli apolidi la libertà di movimento, la libera scelta del luogo di residenza e il diritto di lasciare liberamente il territorio dell’Ucraina, salvo circostanze in cui l’ingresso e l’uscita dall’Ucraina sono vietati dalla decisione delle autorità competenti .

Consultazione di un avvocato

Quali documenti autorizzano un cittadino ucraino ad attraversare il confine di stato?

  • passaporto di un cittadino ucraino per viaggiare all’estero;
  • passaporto diplomatico dell’Ucraina;
  • passaporto di servizio dell’Ucraina;
  • carta d’identità del marinaio;
  • certificato di membro dell’equipaggio;
  • carta d’identità per il ritorno in Ucraina (dà il diritto di entrare in Ucraina).

Attualmente, la restrizione temporanea del diritto di una persona di lasciare l’Ucraina è accettata dal Servizio di frontiera ucraino in caso di:

  • l’introduzione di uno stato di emergenza o di una legge marziale sul territorio dell’Ucraina;
  • ottenere la relativa decisione (decisione, risoluzione) del tribunale;
  • l’esistenza di arretrati per il pagamento degli alimenti, il cui importo totale supera la somma dei pagamenti corrispondenti per quattro mesi – secondo la decisione motivata dell’esecutore testamentario dello Stato emessa nel sistema automatizzato dei procedimenti esecutivi con l’uso di un qualificato elettronico firma.

Consultazione di un avvocato

Gli stranieri e gli apolidi che sono legalmente presenti sul territorio dell’Ucraina hanno gli stessi diritti e doveri degli ucraini. Stranieri e apolidi possono attraversare il confine ucraino:

  1. in presenza di un documento di passaporto valido (il passaporto deve essere valido per l’intero periodo di permanenza nel Paese);
  2. in presenza di una polizza assicurativa (certificato, certificato) di assicurazione (una polizza assicurativa COVID-19) rilasciata da una compagnia assicurativa registrata in Ucraina, o da una compagnia assicurativa straniera che abbia un ufficio di rappresentanza sul territorio dell’Ucraina o un contratto rapporto con una compagnia assicurativa partner sul territorio dell’Ucraina (assistenza), copre le spese relative al trattamento del COVID-19, all’osservazione ed è valido per il periodo di soggiorno in Ucraina;
  3. i cittadini di Turchia e Georgia possono entrare in Ucraina sulla base di una carta d’identità (ha ricevuto tale autorizzazione da marzo 2019)
  4. se non vi è alcuna decisione dell’ente statale autorizzato dell’Ucraina in merito al divieto di ingresso in Ucraina;
  5. in presenza di visto d’ingresso, salvo diversa disposizione della legislazione ucraina;
  6. se c’è uno scopo chiaramente confermato del soggiorno previsto;
  7. in presenza di un sostegno finanziario sufficiente per il periodo del soggiorno previsto e per il ritorno nel paese di origine o di transito verso un paese terzo o la possibilità di ottenere un sostegno finanziario sufficiente in modo legale sul territorio dell’Ucraina.

Gli stranieri e gli apolidi sono uguali davanti alla legge, indipendentemente dall’origine, dallo stato sociale e patrimoniale, dalla razza e dalla nazionalità, dal sesso, dalla lingua, dall’atteggiamento verso la religione, dal tipo e dalla natura dell’occupazione e da altre circostanze. L’esercizio dei diritti e delle libertà da parte di stranieri e apolidi non dovrebbe ledere gli interessi nazionali dell’Ucraina, i diritti, le libertà e gli interessi legittimi dei suoi cittadini e di altre persone che vivono in Ucraina.

Consultazione di un avvocato

QUANDO UNO STRANIERO E UN APOLIDE NON POSSONO ENTRARE IN UCRAINA:

  • nell’interesse di garantire la sicurezza dell’Ucraina o la protezione dell’ordine pubblico;
  • se è necessario per la protezione della salute, la protezione dei diritti e gli interessi legittimi dei cittadini ucraini e di altre persone che vivono in Ucraina;
  • se ha presentato consapevolmente false informazioni o documenti falsi su se stesso in violazione della petizione per l’ingresso in Ucraina;
  • se il suo documento di passaporto, visto è contraffatto, danneggiato o non corrisponde al modello stabilito o appartiene a un’altra persona;
  • se ha violato le regole per l’attraversamento del confine di stato dell’Ucraina, le norme doganali, le norme o le regole sanitarie o non ha rispettato i requisiti legali dei funzionari del Servizio di frontiera di Stato dell’Ucraina, delle autorità doganali e di altre autorità che esercitano il controllo al confine di stato presso il posto di blocco attraverso il confine di stato dell’Ucraina;
  • se sono stati accertati i fatti della sua violazione della legislazione ucraina durante il suo precedente soggiorno in Ucraina.

Consultazione di un avvocato

COME VERIFICARE SE ESISTE UN DIVIETO DI INGRESSO IN UCRAINA?

Per scoprire se uno straniero ha il divieto di ingresso in Ucraina, è necessario rivolgersi in anticipo alle autorità competenti secondo la procedura stabilita.

Il ricorso deve essere presentato di persona o inviato per iscritto. Puoi anche presentare una domanda corrispondente tramite un rappresentante legale, un avvocato o una procura notarile.

Avvocati e avvocati dell’Ordine degli avvocati “Bachynskyi and Partners” hanno molti anni di esperienza in casi relativi all’annullamento del divieto di ingresso in Ucraina.

Consultazione di un avvocato

COME CONFERMARE LO SCOPO DI ENTRARE IN UCRAINA?

Lo scopo dell’ingresso di uno straniero in Ucraina è confermato dal visto corrispondente nel passaporto. Un visto è un permesso rilasciato da un organismo autorizzato dell’Ucraina nella forma prescritta dalla legge, necessario per l’ingresso nel territorio dell’Ucraina o per il passaggio di transito attraverso il suo territorio e rimanere nel territorio dell’Ucraina per il periodo pertinente.

A seconda dello scopo del viaggio, i visti sono suddivisi nelle seguenti tipologie:

1) visto di transito;

2) visto di breve durata;

3) visto a lungo termine.

Un visto di transito viene rilasciato a stranieri e apolidi in caso di transito attraverso il territorio dell’Ucraina verso un paese terzo, nonché per il trasporto di merci e passeggeri in transito su strada. Vale la pena notare che il periodo di soggiorno sul territorio dell’Ucraina durante ogni passaggio di transito attraverso il suo territorio non deve superare i cinque giorni.

Un visto di breve durata viene rilasciato agli stranieri e agli apolidi per l’ingresso in Ucraina, se il loro soggiorno in Ucraina non supera i 90 giorni entro 180 giorni.

Un visto di breve durata viene rilasciato come visto una tantum, ingresso doppio e ingresso multiplo, di norma, per sei mesi o per il periodo specificato nei documenti, che è la base per il rilascio di tale visto, ma per non più di cinque anni.

Un visto a lungo termine viene rilasciato agli stranieri e agli apolidi per entrare in Ucraina allo scopo di elaborare documenti che danno il diritto di soggiornare o soggiornare in Ucraina per un periodo superiore a 90 giorni.

La giustificazione dello scopo della visita dipende dal tipo di visto.

Ad esempio, questi possono essere:

– prenotazioni alberghiere, contratti di affitto di appartamenti;

– un invito autenticato da parte di cittadini ucraini – parenti, conoscenti, amici, ecc.;

– buoni turistici;

– inviti/biglietti a seminari, mostre, fiere;

– documenti sul trattamento nelle istituzioni mediche;

– conferma scritta di una riunione, conferenza, ecc.;

– inviti di aziende e organizzazioni;

– un visto o biglietti per un paese terzo (per comprovare lo scopo del viaggio “transito verso un paese terzo”).

Consultazione di un avvocato

QUANTI SOLDI DEVI AVERE PER ENTRARE IN UCRAINA?

Gli stranieri possono entrare e soggiornare nel territorio dell’Ucraina se dispongono di fondi sufficienti o se hanno la possibilità di ottenerli in modo legale (Risoluzione CMU n. 884 del 12.04.2013). La verifica del sostegno finanziario viene effettuata da funzionari autorizzati del Servizio di frontiera di Stato su base selettiva, ovvero esiste sempre la possibilità che tu non debba dimostrare la tua solvibilità.

Secondo la metodologia di calcolo dell’importo minimo che uno straniero deve avere per visitare l’Ucraina, per il calcolo viene utilizzato l’importo del minimo di sussistenza stabilito il giorno dell’ingresso nel Paese.

I titolari di un permesso di soggiorno in Ucraina, i figli minorenni, i diplomatici, i rifugiati e i turisti in crociera sono esentati dalla verifica finanziaria.

Per le altre categorie di cittadini, al fine di confermare la disponibilità di un sostegno economico sufficiente, è sufficiente presentare:

– contanti in grivna o altra valuta estera convertibile;

– carte bancarie, estratti conto e assegni da ATM;

– una lettera di garanzia della parte ospitante sull’impegno a pagare tutte le spese dello straniero relative al suo soggiorno in Ucraina e alla sua partenza all’estero;

– conferma della prenotazione o pagamento di vitto e alloggio;

– contratto per servizi turistici (voucher, voucher);

– titolo di viaggio per il rientro nel Paese di residenza permanente o in un Paese terzo a data fissa.

Tuttavia, vale la pena ricordare che un visto non è una garanzia assoluta che una persona possa entrare nel territorio del nostro paese: il diritto di ingresso è finalmente determinato dai rappresentanti del Servizio di frontiera statale dell’Ucraina.

Consultazione di un avvocato

Ogni caso è individuale e richiede un’analisi dettagliata. Gli avvocati che praticano il diritto dell’immigrazione di Bachynskyi e Partners JSC possono fornirti un’assistenza qualificata e di alta qualità in tutte le questioni relative all’ingresso nel territorio dell’Ucraina e al soggiorno legale.

[contact-form-7 404 "Not Found"]