TRASFERIMENTO DEI CITTADINI DELLA REPUBBLICA DELLA BIELORUSSIA IN UCRAINA

Протягом останнього року законодавство України поповнилось низкою норм, що регулюють перебування та проживання громадян Республіки Білорусь на її території. Зокрема, збільшився дозволений строк перебування на території України. Замість 90 днів в межах 180 днів, громадяни Республіки Білорусь можуть законно перебувати в Україні 180 днів на рік.

Durante l’ultimo anno, la legislazione dell’Ucraina è stata integrata con una serie di norme che regolano il soggiorno e la residenza dei cittadini della Repubblica di Bielorussia sul suo territorio. In particolare, è aumentato il periodo di soggiorno consentito sul territorio dell’Ucraina. Invece di 90 giorni entro 180 giorni, i cittadini della Repubblica di Bielorussia possono soggiornare legalmente in Ucraina per 180 giorni all’anno.

Al momento di decidere la questione dell’immigrazione in Ucraina, si dovrebbe tenere conto del fatto che per rimanere in Ucraina per più di 180 giorni, i cittadini della Repubblica di Bielorussia devono ottenere un permesso di soggiorno temporaneo o un permesso di soggiorno permanente.

La differenza tra loro risiede nei motivi di registrazione, nei termini di esame dei documenti e nei termini di validità.

I MOTIVI PIÙ COMUNI PER IL RILASCIO DI UN PERMESSO DI SOGGIORNO TEMPORANEO, IN PARTICOLARE TRA I CITTADINI DELLA REPUBBLICA DI BIELORUSSIA, SONO:

  • matrimonio con un cittadino ucraino;
  • insegnamento;
  • occupazione;
  • attività di volontariato.

Il termine per il rilascio di tale permesso non supera i 15 giorni lavorativi . I cittadini della Repubblica di Bielorussia possono richiederlo entro e non oltre 15 giorni lavorativi prima della fine del periodo di soggiorno autorizzato.

Tornando all’elenco di cui sopra, vale la pena prestare attenzione a quali documenti sono richiesti dal servizio di migrazione per confermare ciascuno dei motivi.

  • I cittadini della Repubblica di Bielorussia che sono sposati con cittadini ucraini hanno bisogno di un certificato di matrimonio. Quando il matrimonio è registrato al di fuori dell’Ucraina, tale certificato deve essere apostillato o legalizzato per il suo ulteriore utilizzo in Ucraina;
  • Le persone che sono venute in Ucraina per motivi di studio devono fornire un documento che confermi il fatto di studiare in Ucraina e l’obbligo dell’istituto di istruzione di informare il Dipartimento degli affari interni di Stato in caso di espulsione di uno straniero o apolide da tale istituto ;
  • I documenti fondamentali per il rilascio di un permesso per lavoro dipendente sono il permesso di lavoro e l’obbligo del datore di lavoro di notificare all’Assessorato alla Previdenza Sociale e al Servizio statale per l’impiego la risoluzione anticipata o la risoluzione del contratto di lavoro (contratto) con uno straniero;
  • Quando si svolgono attività di volontariato, una richiesta di un’organizzazione o istituzione che coinvolge volontari nelle sue attività in conformità con la legge dell’Ucraina “Sulle attività di volontariato”, le cui informazioni sono pubblicate sul sito Web ufficiale del Ministero delle politiche sociali e un certificato di registrazione statale di tale organizzazione o istituzione è richiesta.

I suddetti documenti confermano solo la base. Oltre a questi, è necessario presentare un passaporto, una traduzione in ucraino, certificata da un notaio, una polizza di assicurazione sanitaria e una ricevuta per il pagamento della tassa statale.

Come regola generale, il permesso di soggiorno temporaneo viene rilasciato per 1 anno. Tuttavia, in caso di studio o lavoro, il permesso sarà rilasciato per il periodo di studio o lavoro in Ucraina.

I cittadini della Repubblica di Bielorussia possono anche rilasciare un permesso di soggiorno permanente, che viene rilasciato per 10 anni. Si precisa subito che la procedura per il rilascio di tale documento è diversa da quella per il rilascio del permesso di soggiorno temporaneo. La procedura per il rilascio del permesso di soggiorno permanente è più lunga e complicata della precedente in quanto viene rilasciato in due fasi. Sì, può essere rilasciato solo dopo aver ottenuto un permesso di immigrazione, che viene rilasciato entro un anno e richiede la presenza di motivazioni completamente diverse rispetto al caso di rilascio del permesso di soggiorno temporaneo.

I MOTIVI PIÙ COMUNI PER IL RILASCIO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO PERMANENTE SONO:

  • matrimonio con un cittadino ucraino da più di 2 anni;
  • origine territoriale;
  • investimenti nell’economia ucraina.

Inoltre, possono ottenere un permesso di soggiorno permanente anche specialisti altamente qualificati e lavoratori il cui urgente bisogno è sentito per l’economia dell’Ucraina, ucraini all’estero, bambini, genitori, fratellastri/sorelle, nonni/nonne, nipoti/nipoti di cittadini ucraini. La legge dell’Ucraina “sull’immigrazione” definisce una serie di altri motivi, ma questo articolo discuterà solo i motivi più comuni, in effetti, tra i cittadini della Repubblica di Bielorussia.

I motivi per ottenere un permesso di soggiorno permanente dovrebbero essere suddivisi in motivi contingentali e fuori contingente. Ogni anno, il Gabinetto dei Ministri dell’Ucraina approva le quote. Ciò significa che il numero massimo di persone che possono presentare documenti per ciascuno dei motivi è fissato annualmente. I candidati appartenenti alla categoria delle quote possono richiedere un permesso di immigrazione solo quando il Gabinetto dei ministri dell’Ucraina ha determinato il numero di quote per l’anno successivo.

Gli specialisti informatici stranieri sono stati recentemente in grado di ottenere un permesso di immigrazione entro la quota di immigrazione come specialisti e lavoratori altamente qualificati il ​​cui acuto bisogno è sentito per l’economia dell’Ucraina.

La legislazione ucraina stabilisce un elenco esaustivo di specialità IT che possono richiedere gli specialisti IT stranieri. Quindi, il primo passo nella procedura per ottenere un PMP è la conferma delle qualifiche da parte di un dipendente specifico, che deve soddisfare i requisiti principali e uno aggiuntivo (ce ne sono diversi). Un requisito obbligatorio per gli specialisti IT è la presenza di un’esperienza lavorativa nella professione pertinente, che può essere confermata da un libro di lavoro, contratti per la fornitura di servizi, ecc. Ulteriori requisiti includono istruzione superiore, reddito di $ 24.000 nell’anno solare precedente, conoscenza e capacità di lavorare con determinati programmi per computer e altri.

Solo dopo aver ottenuto l’approvazione del Ministero della Trasformazione Digitale e del Ministero dello Sviluppo Economico e aver assegnato uno specifico dipendente alla categoria degli specialisti altamente qualificati, un professionista informatico straniero può richiedere un permesso di immigrazione e un permesso di soggiorno permanente.

Il fatto di richiedere un permesso di immigrazione è la base per prolungare il soggiorno dello straniero in Ucraina. Tuttavia, al fine di semplificare la procedura di immigrazione per i cittadini bielorussi, l’elenco generale dei motivi per il rilascio di un permesso di soggiorno temporaneo è stato integrato da un altro punto.

Si riferisce a casi di ottenimento di un permesso temporaneo da parte di cittadini della Repubblica di Bielorussia che hanno richiesto un permesso di immigrazione in qualità di specialisti e lavoratori altamente qualificati, il cui acuto bisogno è sentito dall’economia dell’Ucraina. Tale certificato viene rilasciato non solo ai richiedenti, ma anche ai genitori, ai coniugi e ai figli minori di tali stranieri, il che facilita notevolmente il processo di immigrazione in Ucraina. È importante che queste persone possano richiedere un passaporto solo dopo che il richiedente ha presentato i documenti.

Nei casi in cui il marito/moglie/figlio/fratellastro o sorella/nonno o nonna/nipote o nipote di cittadini della Repubblica di Bielorussia sono cittadini ucraini, hanno il diritto di richiedere un permesso di immigrazione. Tuttavia, vale la pena considerare i seguenti punti:

  • il matrimonio deve essere registrato da più di 2 anni;
  • in caso di registrazione del matrimonio all’estero, il certificato è soggetto a legalizzazione/apostillazione;
  • quando uno dei genitori del bambino è cittadino ucraino e l’altro è cittadino della Repubblica di Bielorussia, prima di richiedere un permesso di immigrazione è necessario ottenere un certificato di registrazione del bambino come cittadino ucraino;
  • fratellastro/sorella, nonno/nonna, nipote/nipote di cittadini ucraini appartengono alla categoria delle quote di richiedenti.

L’origine territoriale è forse il motivo più comune per richiedere un permesso di immigrazione. Allo stesso tempo, questa base è forse la più problematica da implementare nella pratica.

A causa della vicinanza territoriale dei paesi, molto spesso un nonno o una nonna o uno dei genitori di cittadini bielorussi, o anche loro stessi, sono nati o vissuti stabilmente fino al 24 agosto 1991 nel territorio che è diventato il territorio dell’Ucraina. Questo fatto è un motivo sufficiente per richiedere un permesso di immigrazione.

Un altro motivo è l’investimento nell’economia dell’Ucraina. È incluso nel numero dei motivi di quota e l’entità di un tale investimento è di almeno 100 (cento)mila dollari USA . Per confermare il motivo, il richiedente presenta al servizio di migrazione copie della carta e/o degli accordi registrati (contratti) sull’attività di investimento, nonché un certificato bancario sulla ricezione di questo investimento estero nell’economia dell’Ucraina.

In generale, l’immigrazione è un processo piuttosto complesso e richiede un’attenzione particolare nella preparazione dei documenti, oltre a tenere conto di tutte le caratteristiche dell’attuale legislazione ucraina, che recentemente ha avuto la tendenza a cambiare. Il processo di preparazione dei documenti dovrebbe essere preso sul serio, perché in caso di rifiuto, una persona può presentare nuovamente una domanda di permesso di immigrazione non prima di un anno dopo.

[contact-form-7 404 "Not Found"]