LEGALIZZAZIONE APOSTILLE E CONSOLARE DI DOCUMENTI UTILIZZATI IN UCRAINA E LEGALIZZAZIONE DI DOCUMENTI UCRAINI

Ukraine is becoming more attractive for foreign investment, labor migration and education. However, foreigners often face problems using documents issued by an appropriate authority of a foreign state on the territory of Ukraine. In particular, there is a need to certify the fact that the document has been duly drawn up and signed by an official who has required authority.

L’Ucraina sta diventando più attraente per gli investimenti esteri, la migrazione di manodopera e l’istruzione. Tuttavia, gli stranieri spesso incontrano problemi nell’utilizzo di documenti emessi da un’autorità competente di uno stato straniero sul territorio dell’Ucraina. In particolare, occorre certificare che l’atto è stato debitamente redatto e firmato da un funzionario dotato della prescritta autorità.

L’Ucraina sta diventando più attraente per gli investimenti esteri, la migrazione di manodopera e l’istruzione. Tuttavia, gli stranieri spesso affrontano problemi nell’utilizzo di documenti emessi dall’organismo competente di uno stato straniero sul territorio dell’Ucraina. In particolare, è necessario certificare che l’atto sia redatto correttamente e firmato da un funzionario che ne abbia l’autorità.

La legalizzazione  è la procedura per confermare l’autenticità degli originali dei documenti ufficiali o l’autenticità delle firme dei funzionari autorizzati, nonché l’autenticità delle impronte di timbri e sigilli apposti sul documento. Come dimostra la pratica, in tre casi su cinque, gli stranieri vengono a conoscenza della necessità di legalizzare i documenti dopo aver tentato di utilizzare questo documento sul territorio dell’Ucraina. Pertanto, al fine di evitare tali situazioni, analizzeremo in dettaglio la procedura per la legalizzazione dei documenti in questo articolo.

In generale, la “legalizzazione” copre due categorie:
  1. Legalizzazione consolare
  2. Apostillazione (apposizione del timbro “Apostille”), ovvero legalizzazione semplificata.

 

Le suddette procedure sono svolte con lo stesso scopo, ma differiscono significativamente tra loro. Discuteremo le differenze tra queste procedure di seguito.

 

Legalizzazione consolare:

  • Questo processo è piuttosto complicato, poiché è necessario applicarlo a diverse istituzioni.
  • La procedura per la legalizzazione consolare dei documenti dipende dal tipo di documento e dal paese in cui verrà utilizzato questo documento.
  • Un documento legalizzato in questo modo è  valido solo sul territorio del Paese per il quale è stata effettuata la legalizzazione.
  • È necessario fornire il documento originale o la sua copia autenticata per la legalizzazione consolare del documento.

 

Apostille:

  • La timbratura “Apostille” è un metodo semplificato di legalizzazione di documenti stranieri.
  • Tuttavia, questa procedura si applica solo agli Stati membri della Convenzione dell’Aia del 1961.
  • A differenza della legalizzazione consolare, la procedura di apostillazione richiede molto meno tempo, poiché è necessario contattare solo un’autorità.
  • I documenti ufficiali sono certificati con uno speciale timbro “Apostille”, che viene apposto dal competente ente autorizzato dello Stato estero che ha rilasciato il documento.
  • Inoltre, i documenti apostillati  possono essere utilizzati non solo in un paese, ma anche in tutti gli Stati membri della Convenzione dell’Aia.
  • Il timbro “Apostille” è apposto sul documento originale, la sua copia autenticata, o può essere emesso come appendice ad esso.

 

 

Tuttavia, ci sono casi in cui la legalizzazione dei documenti per il loro utilizzo all’estero non è affatto richiesta. Si tratta degli Stati membri della Convenzione di Minsk, che hanno annullato l’obbligo di legalizzazione dei documenti nei rapporti tra le parti dell’accordo. Pertanto, per utilizzare i documenti ufficiali di questi stati sul territorio dell’Ucraina, è sufficiente tradurli in lingua ucraina e far autenticare tale traduzione da un notaio.

Gli Stati membri della Convenzione di Minsk

  1. Azerbaigian
  2. Armenia
  3. Bielorussia
  4. Bulgaria
  5. Macedonia
  6. Ungheria
  7. Georgia (eccetto Repubblica Autonoma di Abkhazia e Ossezia del Sud)
  8. Kazakistan
  9. Kirghizistan
  10. Lettonia
  11. Lituania
  12. Mongolia
  13. Polonia
  14. Repubblica di Moldova
  15. Federazione Russa
  16. Romania
  17. Serbia
  18. Tagikistan
  19. Uzbekistan
  20. Repubblica Ceca
  21. Estonia

 

Legalizzazione consolare e apostillazione di documenti in Ucraina per l’uso all’estero

 

Legalizzazione consolare:

Documenti non soggetti a legalizzazione:

– documenti che contraddicono la legislazione dell’Ucraina, possono ledere gli interessi dell’Ucraina o ledere l’onore e la dignità dei cittadini;

– originali o eventuali copie di passaporti, biglietti militari, libri di lavoro, documenti di corrispondenza, permessi al porto di armi, carte di circolazione (passaporti tecnici), patenti di guida, carte d’identità, atti legali;

– documenti rilasciati eccedenti i poteri di funzionari o organi.

 

Documenti soggetti a legalizzazione:

– originali: certificati di iscrizione allo stato civile; certificati delle autorità di registrazione dello stato civile; documenti sull’istruzione – diplomi ed estratti di documenti contabili (modello internazionale), certificati di formazione medica speciale, diplomi di candidato e medico; documenti d’archivio emessi dagli archivi degli Archivi di Stato dell’Ucraina e archivi dipartimentali;

– altri documenti ufficiali (ad esempio documenti commerciali, come certificati di registrazione d’impresa o certificati di qualità del prodotto, ecc.) previa autenticazione delle loro copie e registrazione presso il Ministero della Giustizia dell’Ucraina.

 

 

 Procedura di legalizzazione consolare a seconda del tipo di documento:

–  I documenti emessi dalle  autorità di registrazione dello stato civile sono certificati nei dipartimenti di giustizia distrettuale della regione in cui sono stati originariamente emessi, presso il Dipartimento di giustizia della Repubblica autonoma di Crimea, il dipartimento di giustizia della città di Kiev. e Sebastopoli, e poi dal Dipartimento dei Servizi Consolari del Ministero degli Affari Esteri dell’Ucraina.

– Per legalizzare  i documenti di istruzione internazionale, è  necessario presentare una lettera di richiesta dell’università che ha rilasciato i documenti. Tale lettera di richiesta deve essere debitamente certificata dal ministero a cui è subordinato l’istituto di istruzione competente. Successivamente, tale documento viene legalizzato presso il Dipartimento del Servizio consolare del Ministero degli Affari Esteri dell’Ucraina.

–  I certificati d’archivio  vengono inviati direttamente al Dipartimento del Servizio Consolare del Ministero degli Affari Esteri dell’Ucraina, che certifica la firma di un funzionario del Comitato degli Archivi di Stato dell’Ucraina.

–  I documenti commerciali sono  prima certificati dalla Camera di Commercio e Industria dell’Ucraina, quindi legalizzati dal Dipartimento del Servizio Consolare del Ministero degli Affari Esteri dell’Ucraina.

L’ultima fase della legalizzazione di qualsiasi documento è la sua certificazione presso la missione diplomatica del paese in cui verrà utilizzato tale documento.

 

Apostille:

 Documenti non soggetti ad apostillazione:

– documenti rilasciati da istituzioni diplomatiche estere dell’Ucraina;

– documenti amministrativi direttamente connessi ad operazioni commerciali o doganali;

– originali di documenti di passaporto, titoli militari, libretti di lavoro, carte d’identità, ecc.;

– atti normativi.

Documenti soggetti ad apostillazione

Il timbro Apostille è apposto sui documenti ufficiali emessi in Ucraina e destinati all’uso all’estero, vale a dire:

– documenti degli organi di giustizia dell’Ucraina;

– documenti della Procura dell’Ucraina, organi del Ministero della Giustizia;

– atti amministrativi;

– documenti sull’istruzione e sui titoli accademici;

– atti emessi da notai statali e privati;

– certificati ufficiali di registrazione di un documento o fatto esistente a una certa data.

 

L’ordine di apostillazione a seconda dell’ente emittente:

– diplomi, certificati di istituti di istruzione, programmi educativi e altri documenti rilasciati da istituti di istruzione o altri enti statali, imprese, istituzioni e organizzazioni legate all’istruzione e alla scienza sono apostillati presso  il Ministero dell’Istruzione e della Scienza dell’Ucraina  .

– Timbro “Apostille” sul certificato dell’organismo di registrazione statale degli atti di stato civile, estratti del registro statale degli atti di stato civile, decisioni giudiziarie e altri documenti emessi da organi di giustizia, tribunali, nonché documenti emessi da notai dell’Ucraina, sedi  del Ministero. giustizia dell’Ucraina.

– Tutti gli altri tipi di documenti sono apostillati  dal Ministero degli Affari Esteri dell’Ucraina  .

 

 

Legalizzazione consolare e apostillazione di documenti all’estero per l’uso in Ucraina

 

Legalizzazione consolare:

In generale, la procedura di legalizzazione consolare all’estero segue un principio simile a quello dell’Ucraina. Tuttavia, è importante che in ogni paese specifico, e talvolta anche in ogni unità amministrativo-territoriale (provincia, stato, autonomia, ecc.), esista un sistema unico di organi di governo che differiscono per poteri e status. Tutto ciò, così come il tipo di atto e l’autorità che lo ha rilasciato, hanno un impatto significativo su dove richiedere la legalizzazione consolare. Ovvero, se in un Paese l’atto è certificato prima dall’ente che lo ha rilasciato, e poi dal Ministero degli Affari Esteri, in un altro Paese la legalizzazione consolare può essere effettuata prima da autorità giudiziarie, notai, prefetture,

In ogni caso, la fase finale della legalizzazione consolare dei documenti all’estero per l’uso in Ucraina è la loro legalizzazione presso la missione diplomatica dell’Ucraina.

 

La legalizzazione consolare è obbligatoria per i seguenti paesi:Algeria, Angola, Afghanistan, Bangladesh, Bahrain, Benin, Bolivia, Brasile, Burkina Faso, Burundi, Bhutan, Città del Vaticano, Gabon, Haiti, Guyana, Gambia, Ghana, Guinea-Bissau Gibuti, Guinea Equatoriale, Eritrea, Yemen, Zambia, Sahara occidentale, Zimbabwe, Indonesia, Iraq, Giordania, Cambogia, Camerun, Canada, Qatar, Kenya, Kenya, Kiribati, Comore, Congo, Kosovo, Costa d’Avorio, Kuwait, Laos, Libano, Libia, Mauritania, Madagascar, Malesia, Mali, Maldive, Marocco, Stati Federati di Micronesia, Mozambico, Myanmar, Nauru, Nepal, Niger, Nigeria, Nicaragua, Emirati Arabi Uniti, Pakistan, Palau, Palestina, Papua Nuova Guinea, Paraguay, Ruanda, Arabia Saudita, Senegal, Singapore, Isole Salomone , Somalia, Sudan, Sierra Leone, Thailandia, Tanzania, Togo, Tuvalu, Tunisia, Uganda, Uruguay, Filippine, Repubblica Centrafricana, Ciad, Cile, Sri Lanka,Giamaica.

 

Apostille:

Gli organismi autorizzati a cui è necessario rivolgersi, il costo ei termini dell’apostillazione dei documenti differiscono in ciascuno degli stati della Convenzione dell’Aia. Di seguito forniamo tutte le informazioni necessarie sulla procedura di apostille in ciascuno degli stati che sono parti della Convenzione.

ALBANIA

Data di entrata in vigore:  05/09/2004.

Autorità competente designata:  Dipartimento Consolare del Ministero degli Affari Esteri.

Indirizzo:  Dipartimento Consolare del Ministero degli Affari Esteri, bul. Gjergj Fishta, n. 6 1000-TIRANA Albania.

Prezzo:  documenti albanesi: 200 lek (± € 1,6), documenti stranieri: reciprocità.

ANDORRA

Data di entrata in vigore:  31/12/1996.

Autorità competente designata:

  • Ministro degli Esteri;
  • Coordinatore delle questioni bilaterali e consolari;
  • Direttore Affari Multilaterali e Cooperazione;
  • Capo del Dipartimento Affari Generali e Legali.

Indirizzo:  C/ Prat de la Creu 62-64, AD500 Andorra la Vella, Principato di Andorra. 

Prezzo:  8,58 euro.

ANTIGUA E BARBUDA

Data di entrata in vigore:  01.11.1981.

Autorità competente designata:  cancelliere dell’Alta Corte di Antigua e Barbuda.

Indirizzo:  cancelliere della Corte suprema, High Street, Parliament Drive, St. John’s, Antigua.

ARGENTINA

Data di entrata in vigore:  18.02.1988.

Autorità competente designata:  Ministero degli Affari Esteri dell’Argentina (Il Ministero degli Affari Esteri dell’Argentina ha firmato un accordo con il Consiglio Federale dei Notai, in base al quale a varie autorità notarili in Argentina è stato concesso il diritto di certificare l’autenticità delle firme mediante legalizzazione con apostille. Questa designazione è entrata in vigore il 1° dicembre 2003.
Il Ministero degli Affari Esteri dell’Argentina rimane l’organo di applicazione della Convenzione.)

Indirizzo:  Ministero degli Affari Esteri e del Culto, Esmeralda 1212, C1007ABR, BUENOS AIRES, Argentina.

Prezzo:  dal Ministero degli Affari Esteri dell’Argentina – 39 pesos argentini. I notai (organi notarili) addebitano una commissione massima di 69 pesos argentini. Questo servizio include la certificazione della firma di un notaio.

Fonte:  http://www.mrecic.gov.ar/

AUSTRALIA

Data di entrata in vigore:  16.03.1995.

Autorità competente designata:

  • Segretario del Dipartimento degli Affari Esteri e del Commercio del Commonwealth d’Australia;
  • ambasciate;
  • Commissioni e consolati superiori (tranne i consolati guidati da un console onorario).

Indirizzo:  RG Casey Building, John McEwen Crescent, Barton, ACT 0221, Australia.

Prezzo:  80 AUD.

Fonte:  http://dfat.gov.au/about-us/our-locations/missions/Pages/our-emassies-and-consolates-overseas.aspx

AUSTRIA

Data di entrata in vigore:  13.01.1968.

Autorità competente designata:

Ministero Federale per l’Europa, l’Integrazione e gli Affari Esteri in merito a tutti i documenti rilasciati da:

  • il presidente federale o l’ufficio del presidente federale;
  • Presidente del Consiglio Nazionale;
  • il capo del Consiglio federale o dell’ufficio amministrativo parlamentare;
  • il governo federale;
  • ministero federale;
  • Corte costituzionale o tribunale amministrativo;
  • La Corte Suprema, l’Alta Corte dei Cartelli presso la Corte Suprema, l’Alta Commissione per il Restauro presso la Corte Suprema, l’Alta Commissione per la Restituzione presso la Corte Suprema o
  • Camera di contabilità.

Indirizzo:  Ministero federale per l’Europa, l’integrazione e gli affari esteri Minoritenplatz 8A – 1014 Vienna.

Costo:  onorari presso i tribunali regionali (atti giudiziari e notarili): 13,70 euro, onorari presso il Ministero Federale per l’Europa, Integrazione e Affari Esteri: 17,50 euro.

Fonte:  https://www.bmeia.gv.at/en/travel-stay/documents-and-authentications/authentication/apostille/

 

BAHAMAS

Data di entrata in vigore:  10.07.1973.

Autorità competente designata:

  • Segretario Permanente del Ministero degli Affari Esteri
  • Direttore Generale del Ministero degli Affari Esteri
  • Vice Segretario del Ministero degli Affari Esteri
  • Sottosegretario aggiunto del Ministero degli Affari Esteri
  • Vice Segretario Permanente del Ministero degli Affari Esteri

Primo Sottosegretario,

  • Ministero degli Affari Internazionali

Indirizzo:  Ministero degli Affari Esteri East Hill St, PO Box N 3746, Nassau, NP, Bahamas.

Prezzo:  viene addebitata una commissione per l’elaborazione dei documenti di $ 20,00 per documento. Se il documento principale viene realizzato in duplice copia, la seconda copia e le successive costano $ 20,00 ciascuna. Se sono incluse più copie, il documento principale costa $ 20,00 e gli altri $ 20,00 ciascuno. Se è richiesta più di una firma sullo stesso documento, ovvero più certificati sono allegati allo stesso documento, il costo per certificare la prima firma è di $ 20,00 e ogni successivo è di $ 10,00.

Fonte:  http://www.bahamas.gov.bs (Ministero degli Affari Esteri/Government/Consular Services/Apostille/Legalizzazione dei documenti)  

BARBADOS

Data di entrata in vigore:  13/11/1966.

Autorità competente designata:

  • procuratore generale;
  • Vice Procuratore Generale;
  • Segretario della Corte Suprema;
  • cancelliere degli affari societari;
  • Segretario Permanente del Ministero degli Affari Esteri;
  • Responsabile del protocollo.

Indirizzo:  Ministero degli Affari Esteri n. 1 Culloden Road St. Michael, Barbados, Wisconsin

Prezzo:  $ 50

Fonte:  https://www.caipo.gov.bb

BELGIO

Data di entrata in vigore:  09.02.1976.

Autorità competente designata:  Ministero degli Affari Esteri, del Commercio Estero e dello Sviluppo.

Indirizzo:  rue des Petits Carmes 27, 1000 BRUXELLES, Belgio.

Prezzo:  20 euro (senza spese consolari (10 euro, se è provata la povertà).

Fonte:  https://diplomatie.belgium.be/en/services/legalisation_of_documents/faq

BOSNIA ERZEGOVINA

Data di entrata in vigore:  24.01.1965.

Autorità competente designata:

  • Tribunali di primo grado della Bosnia ed Erzegovina
  • Tribunali municipali della Federazione di Bosnia ed Erzegovina
  • Principali tribunali della Repubblica Srpska
  • Tribunale di base del distretto di Brcko della Bosnia ed Erzegovina.

Prezzo:  la quota dipende dal numero di documenti per i quali il richiedente richiede l’apostille.

Fonte:  https://www.hcch.net/en/states/authorities/details3/?aid=311

BRASILE

Data di entrata in vigore:  14.08. Anno 2016.

Autorità competente designata:   Consiglio nazionale di giustizia (NRYU) (15mila notai sono autorità competenti per la procedura di apostille in Brasile.)

Indirizzo:  Consiglio Nazionale di Giustizia SEPN 514, Blocco B, Lotto 7, Sala 11 Brasilia/DF, Brasile CEP 70095-900

CINA

La procedura per l’apposizione dell’apostille e la legalizzazione dei documenti in Cina può sembrare troppo complicata, poiché la legge cinese prevede sia l’apostille che la legalizzazione consolare.

Ciò è spiegato dal fatto che le regioni amministrative della Repubblica di Cina (Hong Kong e Macao) sono parti indipendenti della Convenzione dell’Aia sull’Apostille del 1961, la procedura di apostillazione dei documenti è in vigore qui e la legalizzazione consolare è in vigore in tutti gli altri territori.

Il timbro “Apostille” è apposto negli organi speciali delle suddette regioni amministrative della Cina; la procedura prevede l’affissione o su copia degli atti o in originale, a seconda delle condizioni stabilite dagli organi o istituzioni a cui gli atti devono essere presentati.

Il termine per apporre un’apostille dipende dal documento e di solito non supera i trenta giorni e per alcuni documenti un massimo di 10 giorni.

HONG KONG

Data di entrata in vigore:  25/04/1965

Autorità competente designata:    cancelliere dell’Alta Corte.

Indirizzo:  cancelliere, High Court, Room LG115, LG1, High Court Building, 38 Queensway, Hong Kong

Prezzo:  $ 125 HKD.

Fonte:  http://www.judiciary.hk/en/crt_services/apostille.htm

MACAO

Data di entrata in vigore:  02/04/1969

Autorità competente designata:

  • Amministratore delegato
  • Segretario per l’Amministrazione e la Giustizia
  • Direttore del Dipartimento di Giustizia

Indirizzo:

  • Direttore esecutivo:  quartier generale del governo della RAS di Macao, Avenida da Praia Grande, Macao, Cina.
  • Segretario per l’amministrazione e la giustizia:  Rua de S. Lourenço, 28, sede del governo, 4° piano, Macao, Cina.
  • Direttore del Dipartimento di Giustizia:  Bureau of Legal Affairs, Rua do Campo, nº 162
    Administration, Public 19th floor, Macao, China.
  • Prezzo:  gratuito.

CHILE

Data di entrata in vigore:  30.08.2016

Autorità competente designata:

  • Vice Ministro della Giustizia (Vice Ministro della Giustizia), Segretari Ministeriali della Giustizia regionali (Segretariato Ministeriale Regionale della Giustizia)
  • Segretari Regionali del Ministero dell’Istruzione (Segretari Regionali del Ministero dell’Istruzione)
  • Segretari Regionali del Ministero della Salute, Direttori dei Servizi Sanitari, Intendenti dei Fornitori di Servizi Sanitari (Segretari dei Segretari Regionali della Sanità, Direttori dei Servizi Sanitari, Intendenti dei Fornitori di Servizi Sanitari)
  • Direttore Nazionale, Direttori Regionali del Servizio Civile e Identificativo (Direttore Nazionale, Direttori Regionali del Servizio Civile e Identificativo)
  • Direzione Generale degli Affari Consolari e dell’Immigrazione del Ministero degli Affari Esteri (Direzione Generale degli Affari Consolari e dell’Immigrazione degli Affari Esteri)

Indirizzo:  Queste istituzioni applicheranno l’apostille sui documenti in modo decentralizzato su tutto il territorio del Cile, in particolare nelle rispettive capitali delle 15 regioni geografiche del paese. L’unica eccezione sarà il Ministero degli Affari Esteri, che non ha sedi regionali. Per questo motivo, questo ministero apostilizza i documenti solo nella sua sede di Santiago.

Prezzo:  gratuito.

Fonte:  http://apostilla.gob.cl/en/caracteristicas-de-la-apostilla-chilena/

COLOMBIA

Data di entrata in vigore:  30.01.2001.

Determinata autorità competente:    Ministero degli Affari Esteri, ambito della legalizzazione.

Indirizzo:  Ministero degli Affari Esteri, Coordinamento Legalizzazione e Apostille, 19th Avenue n. 98-03 Piani 5, 6, 7 e 8, 100 B Tower Building, BOGOTA, DC, Colombia.

Prezzo:  31.000 pesos colombiani.

Fonte:  http://www.cancilleria.gov.co/

COSTA RICA

Data di entrata in vigore:  04/06/2011.

Autorità competente designata:    Ministero degli Affari Esteri e del Culto del Costa Rica, Dipartimento di Autenticazione

Indirizzo:  Dipartimento di Autenticazione, Direzione Generale, Ministero degli Affari Esteri e del Culto del Costa Rica, Avenida 7-9, Calle 11-13, San José, Costa Rica.

Prezzo:  625,00 ¢ (= 1 euro).

Fonte:  https://www.rree.go.cr

CROAZIA

Data di entrata in vigore:  24.01.1965.

Autorità competente designata:    tribunali comunali o Ministero della giustizia e dell’amministrazione.

Indirizzo:  Ministero della Giustizia della Repubblica di Croazia, str. Grada Vukovar 49.10.000 Zagabria, Croazia.

Prezzo:   Il Ministero della Giustizia addebita 30 HRK per l’apostille. Questo prezzo è fissato dalla legge sull’imposta amministrativa croata. I tribunali municipali addebitano una tassa di tribunale da 50 a 60 kune croate, in conformità con la legge sulle spese di tribunale (il prezzo dipende dal fatto che
il testo sia in croato – 50 kune – o la traduzione – 60 kune croate.)

Fonte:  https://pravosudje.gov.hr/

CIPRO

Data di entrata in vigore:  30/04/1973.

Autorità competente designata:    Ministero della Giustizia e dell’Ordine Pubblico della Repubblica di Cipro.

Indirizzo:  125, Athalassas Avenue, 1461 Lefkosia (Nicosia), Cipro.

Prezzo:  EUR 5,00.

Fonte:  http://www.mjpo.gov.cy

DANIMARCA

Va notato che questa convenzione non si applica alla Groenlandia e alle Isole Faroe.

Data di entrata in vigore:  29.12.2006.

Autorità competente designata:    Ministero degli Affari Esteri.

Indirizzo:  Ministero degli Affari Esteri, Ufficio di Legalizzazione, Asiatisk Plads 2, DK, 1448 Copenhagen, Danimarca.

Prezzo:  195 corone danesi.

Fonte:  http://um.dk/da

REPUBBLICA DOMINICANA

Data di entrata in vigore:  30.08.2009.

Autorità competente designata:

  • Ministero degli Affari Esteri e MAE della Repubblica Dominicana
  • deputato del Ministero degli Affari Consolari e della Migrazione

Indirizzo:  Ministero degli Affari Esteri e del Servizio Diplomatico, Avenida Independencia 752, Estancia San Geronimo, Distretto Nazionale di Santo Domingo, Repubblica Dominicana.

Prezzo:  620 pesos dominicani (16 USD)

Fonte:  http://www.mirex.gov.do/

ECUADOR

 Data di entrata in vigore:  04/02/2005

Autorità competente designata:  Direttore Generale della Legalizzazione, Ministero degli Affari Esteri.

Indirizzo  : Carrión E1-76 e 10 de Agosto, Quito, Ecuador.

Prezzo:  $ 20.

Fonte  :  http://www.cancilleria.gob.ec/

SALVATORE

Data di entrata in vigore:  31.05.1996.

Autorità competente designata:  Ministero degli Affari Esteri

Indirizzo:  via El Pedregal, viale della Cancelleria, Antiguo Cuscatlán, El Salvador

Prezzo:  gratuito.

Fonte  :  https://rree.gob.sv

Figi

Data di entrata in vigore:  10.10.1970.

Autorità competente designata:    Segretario Permanente del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Indirizzo:    Livelli 1 e 2, ala sud, complesso Bose Levu Vakaturaga, 87 Queen Elizabeth Drive, casella postale 2220, edifici governativi, Suva, Repubblica delle Fiji.

Prezzo:  Attualmente non è previsto alcun addebito per un francobollo apostille.

Fonte:  http://www.foreignaffairs.gov.fj

FRANCIA

Data di entrata in vigore:  24.01.1965.

Autorità competente designata:    “Procuratori generali presso le Corti d’Appello”.

Indirizzo:  elenco di indirizzi.

(https://assets.hcch.net/docs/e7b31b40-450f-42d6-bb53-95e02f8e9976.pdf)

Prezzo:  gratuito.

FINLANDIA

Data di entrata in vigore:  26/08/1985.

Organismo competente determinato: organi del    RACS.

Prezzo:  EUR 13,00.

Fonte:  http://www.maistraatti.fi/en/

GERMANIA

Data di entrata in vigore:  13.02.1966.

Autorità competente designata:

  • Per i documenti federali: Ufficio amministrativo federale (eccezione: per i documenti del Tribunale federale dei brevetti e dell’Ufficio dei brevetti tedesco, l’apostille viene rilasciata dal presidente dell’Ufficio dei brevetti tedesco.)
  • Per i documenti statali tedeschi: documenti degli organi amministrativi (tranne gli organi amministrativi giudiziari):
  • Ministeri dell’Interno (dipartimenti del Senato), Commissari regionali, Amministrazione regionale;
  • a Berlino: Ufficio statale per la residenza e la regolamentazione;
  • in Bassa Sassonia: dipartimenti di polizia a Braunschweig, Göttingen, Hannover, Lüneburg, Oldenburg e Osnabrück;
  • in Renania-Westfalia: Direzione Supervisione e Servizio a Kaiserslautern;
  • in Sassonia: direzioni statali a Chemnitz, Dresda e Lipsia;
  • in Sassonia-Anhalt: ufficio amministrativo statale a Magdeburgo;
  • in Turingia: Ufficio Amministrativo dello Stato a Weimar.
  • Atti degli organi giudiziari-amministrativi, dei tribunali di giurisdizione generale (tribunali civili e penali) e dei notai  : ministeri della giustizia (dipartimenti del senato), capi di Stato (amministrativi) dei tribunali.
  • Atti dei tribunali, esclusi i tribunali di giurisdizione generale  : ministeri dell’interno (dipartimenti del senato), commissari regionali, amministrazioni regionali, ministeri della giustizia (dipartimenti del senato), capi di stato (amministrativi).

Costo:  le commissioni sono stabilite in base al valore del certificato. Le spese sostenute dal richiedente vanno da un minimo di 10 euro ad un massimo di 130 euro. In media, la commissione va dai 10 ai 20 euro.

Fonte:  https://www.hcch.net/en/states/authorities/details3/?aid=322

GRECIA

Data di entrata in vigore:  18.05.1985

Autorità competente designata:

  • Autogoverno regionale per tutti i documenti rilasciati dai propri servizi/uffici.
  • Amministrazioni decentrate per tutti i documenti emessi da:
  1. Servizi pubblici statali delle regioni che non rientrano nella competenza degli enti locali;
  2. Persone giuridiche di diritto pubblico;
  3. Organizzazioni di autogoverno locale di primo grado;
  4. Organi del RACS.
  • Per gli atti giudiziari – il tribunale di primo grado della regione in cui ha sede l’ente che li ha emessi.

Indirizzo:

Amministrazioni decentralizzate (  https://assets.hcch.net/docs/cc3ac3f9-737f-4749-95b6-408275d59a76.pdf  )

Tribunali di primo grado (  https://assets.hcch.net/docs/8056af52-3fab-4515-a3fb-2e948f3e0a33.pdf  ).

Prezzo:  gratuito.

Fonte:  https://diavgeia.gov.gr/

HONDURAS

Data di entrata in vigore:  30/09/2004

Autorità competente designata:  Ministro degli Affari Esteri, Segretario di Stato presso il Ministero degli Affari Esteri.

Indirizzo:  Government Civic Center, President’s House, blvd. Kuwait Adiacente alla Corte Suprema, TEGUSIGALPA, Honduras

Prezzo:  Lps.150,00 (circa 5-6 euro).

Fonte:  http://www.sre.gob.hn/

INDIA

Data di entrata in vigore:  14/07/2005

Autorità competente designata:  Ministero degli Affari Esteri, Governo dell’India.

Indirizzo:  Divisione CPV, Patiala House Annexe, Tilak Marg, New Delhi 110001, India.

Prezzo:  INR 50,00.

Fonte:   http://www.mea.gov.in

IRLANDA

Data di entrata in vigore:  03/09/1999.

Autorità competente designata:  Dipartimento degli Affari Esteri.

Indirizzo:

  • Sezione Consolare, Dipartimento degli Affari Esteri, Casa Hainault, 69 – 71 St. Stephen’s Green, DUBLINO 2, Irlanda
  • Servizio Consolare, Dipartimento degli Affari Esteri, 1a South Mall, CORK, Irlanda

Prezzo: Il  prezzo praticato dal Dipartimento per l’emissione di un francobollo Apostille è di € 20. Per le pratiche di adozione, che possono contenere fino a 300 documenti, il Dipartimento addebita € 50 per pacchetto di adozione.

Fonte:  https://www.dfa.ie/

ISRAELE

Data di entrata in vigore:  14.08.1978.

Autorità competente designata:

  • Ministero degli Affari Esteri dello Stato di Israele
  • Cancellieri dei tribunali e dipendenti pubblici nominati dal Ministro della giustizia ai sensi della legge sui notai.

Indirizzo:

  • Ministero degli Affari Esteri, 9 Yitzhak Rabin Blvd., Kiryat Ben-Gurion, GERUSALEMME 91035, Israele.
  • Cancellieri della Magistratura e funzionari nominati dal Ministro della Giustizia con Legge Notarile del 1976, Amministrazione del Tribunale, ul. 22 Kanfei Nesharim, Gerusalemme 95464, Israele.

Prezzo:  35 shekel.

Fonte:  http://mfa.gov.il

ITALIA

Data di entrata in vigore:  11.02.1978.

Autorità competente designata:

  • in materia di atti giudiziari, atti di stato civile e atti notarili – il pubblico ministero nei tribunali della giurisdizione in cui gli atti sono stati emessi;
  • Per tutti gli altri atti amministrativi previsti dalla Convenzione, il Prefetto con competenza territoriale, per la Valle d’Aosta il Presidente della Regione, e per le Province di Trento e Bolzano il Commissario di Governo.

Indirizzo:  in ogni caso, l’indirizzo è reperibile al link:  https://www.giustizia.it/giustizia/it/mg_4.wp?facetNode_1=3_2&selectedNode=3_2_13

GIAPPONE

Data di entrata in vigore:  27/07/1970.

Autorità competente designata: Ministero degli Affari Esteri a Tokyo.  

Indirizzo:  Kasumigaseki 2-2-1, Chiyoda-ku, TOKYO 100-8919, Giappone.

Prezzo:  gratuito.

Fonte:  http://www.mofa.go.jp

LIBERIA

Data di entrata in vigore:  08.02.1996.

Autorità competente designata:

  • Ministro degli Affari Esteri, supplenti e assistenti del Ministro;
  • Ministro della Giustizia, deputati e assistenti del Ministro;
  • Cancelliere(i) e Vice(i) della Corte Suprema e Distrettuale;
  • Registrar e vice registrar di società;
  • Il commissario e vice commissari per gli affari marittimi o suoi agenti speciali.

Indirizzo:  Ministero degli Affari Esteri, Capitol Hill, Monrovia, Repubblica di Liberia.

Fonte:  http://www.mofa.gov.lr

LIECHTENSTEIN

Data di entrata in vigore:  17.09.1972

Autorità competente designata:  Ufficio governativo del governo principesco.

Indirizzo:  Ufficio governativo del governo principesco, edifici governativi, 9490 Vaduz, Liechtenstein.

Prezzo:  30 franchi svizzeri per l’apostille (circa 20,00 EUR)

Fonte:  https://www.llv.li

LUSSEMBURGO

Data di entrata in vigore:  03.06.1979.

Autorità competente designata:  Ministero degli Affari Esteri.

Indirizzo:  Ministero degli Affari Esteri ed Europei (Ufficio Passaporti, Visti e Legalizzazione), 43 Roosevelt Boulevard, L-2450 LUSSEMBURGO

Prezzo:  EUR 20,00.

Fonte:  http://www.mae.lu/

MALAWI

Data di entrata in vigore:  02.12.1967.

Autorità competente designata:

  • procuratore generale o procuratore generale;
  • Segretario Permanente del Ministero del Governo;
  • segretario della Suprema Corte;
  • Segretario generale;
  • agente del governo;
  • notaio;
  • magistrato permanente.

Indirizzo:

  • Procuratore generale o procuratore generale, procuratore generale e segretario per la giustizia, quartier generale del ministero della giustizia, Capital Hill, Private Bag 333, Lilongwe 3, Malawi.
  • Cancelliere generale  ,  Fatima Arcade, Haile Sellaisie Road, PO Box 100, Blantyre, Malawi.

Fonte:  http://www.sdnp.org.mw

MALTA

Data di entrata in vigore:  03.03.1968.

Autorità competente designata:  Ministero degli Affari Esteri.

Indirizzo:  Palazzo Parisio, Merchants Street, VALLETTA CMR 02, Malta

Costo:  20 euro (commerciale), 12 euro (non commerciale).

Fonte:  https://foreignaffairs.gov.mt

ISOLE MARSHALL

Data di entrata in vigore:  14.08.1992.

Autorità competente designata:

  • Ministro degli Affari Esteri delle Isole Marshall,
  • Procuratore generale e ad interim
  • Segretario e Vice Segretario dell’Alta Corte,
  • Registrar e vice registrar di società,
  • L’amministratore marittimo e i suoi agenti speciali, e
  • Il commissario e vice commissari per gli affari marittimi o suoi agenti speciali.

Fonte:  https://www.hcch.net/en/states/authorities/details3/?aid=373

MESSICO

Data di entrata in vigore:  14.08.1995.

Autorità competente designata: rientrano in due categorie:  

  1. Apostille sui documenti federali  (Direzione del coordinamento politico con le
    potenze sindacali Sottodirezione di registrazione e controllo)
  2. Apostille sui documenti statali (  32 autorità competenti sono nominate per apporre un’apostille sui documenti statali; per ulteriori informazioni –  https://assets.hcch.net/upload/auth12contact_mx.pdf  )

Prezzo:  710 pesos messicani per apostille per documenti federali.

Fonte:  http://dicpu.segob.gob.mx/

MONACO

Data di entrata in vigore:  31/12/2002.

Autorità competente designata:  Dipartimento dei servizi legali.

Indirizzo:  Department of Legal Services, Palace of Justice, 5, Colonel Bellando de Castro Street, 98.000 MONACO, BP 513, MC 98015 Monaco Cedex.

Prezzo:  5€.

Fonte:  http://service-public-particuliers.gouv.mc/Justice/Documents-et-demarches-judiciaires/Apostille-Direction

-dei-servizi-giudiziari/Apostille-a-documento

NAMIBIA

Data di entrata in vigore:  30.01.2001.

Autorità competente designata:

  • Cancelliere della Corte Suprema e della Corte Suprema della Namibia
  • Ministero della Giustizia (Segretario Permanente)

Indirizzo:

  • Cancelliere della Corte Suprema e Suprema della Namibia,  High Court Building, Luderitz Street, Private Bag, 13179, WINDHOOK, Namibia.
  • Ministero della Giustizia, Palazzo della Giustizia, Viale dell’Indipendenza, 3° piano, Borsa privata 13302, WINDHOOK, Namibia.

Prezzo:  gratuito.

OLANDA

Data di entrata in vigore:  08.10.1965.

Autorità competente determinata:  tribunali distrettuali.

Indirizzo:  per trovare quello più vicino, puoi utilizzare questo link (  https://www.rechtspraak.nl/Organsatie-en-contact/Organisatie/Rechtbanken/  )

Prezzo:  20 euro per l’apostille.

Fonte:  https://www.rechtspraak.nl

NUOVA ZELANDA

(Non si applica a Tokelau)

Data di entrata in vigore:  22.11.2001.

Autorità Competente Designata:   Dipartimento Affari Interni, Dipartimento Autenticazione.

Indirizzo:

  • Corriere e servizio governativo  , unità di autenticazione, 120 Victoria Street, Te Aro, Wellington 6011, Nuova Zelanda.
  • Posta standard,  unità di autenticazione, casella postale 805, Wellington 6140, Nuova Zelanda.

Prezzo:  NZ $ 32 per certificato apostillato e US $ 15 per ogni apostille aggiuntiva emessa per documenti presentati contemporaneamente. Un numero qualsiasi di documenti emessi da un’autorità può essere incluso in un’apostille.

Fonte:  https://www.govt.nz/browse/nz-passports-and-citizenship/proving-and-protecting-your-identity/use-your-nz-documents-overseas/verify-an-apostille/

NORVEGIA

Data di entrata in vigore:  29/07/1983.

Autorità competente designata:

  • Governatori distrettuali.
  • Ministero degli Affari Esteri Reale Norvegese.

Indirizzo:   Ministero degli Affari Esteri, 7. juni-plassen / Victoria Terrasse, PO Box 8114 Dep., 0032 Oslo, Norvegia.

Prezzo:  gratuito.

Fonte:  https://www.regjeringen.no

 POSSEDERE

Data di entrata in vigore:  30.01.2012.

Autorità competente designata:  Ministero degli Affari Esteri (dipartimento consolare).

Indirizzo:  PO Box 252, 113 Muscat, Sultanato dell’Oman.

PANAMA

Data di entrata in vigore:  04.08.1991.

Autorità competente designata: 

  • Per quanto riguarda gli atti autorizzati da organi abilitati o funzionari del tribunale, il Segretario della Suprema Corte o persone che lo sostituiscono.
  • Funzionari del Dipartimento dei Servizi Amministrativi del Ministero della Giustizia in relazione ad atti redatti da un notaio o atti privati ​​certificati da un notaio.
  • Per gli altri documenti rilasciati da qualsiasi autorità del governo centrale, qualsiasi autorità autonoma o semiautonoma, autorità municipale o di polizia o ministero del governo – funzionari del Dipartimento consolare e legalizzazione del Ministero degli affari esteri.
  • Come per tutti gli altri atti pubblici, è ammessa una qualsiasi delle tre precedenti procedure.

Prezzo:

  • Segretario della Corte Suprema – a titolo gratuito.
  • Dipartimento dei Servizi Amministrativi del Ministero della Giustizia – 2 balboa (equivalenti a 2 dollari USA).
  • Dipartimento Consolare e Legalizzazione del Ministero degli Affari Esteri – 2 balboa (equivalenti a 2 dollari USA).

Fonte:  https://www.mire.gob.pa

PARAGUAY

Data di entrata in vigore:  30.08.2014.

Autorità competente determinata: Ministero degli Affari Esteri, Direzione Generale degli Affari Consolari.  

Indirizzo:  Ministero degli Affari Esteri, Dipartimento di Autenticazione, 14 maggio e/ Star and Palm, Asuncion – Paraguay.

Prezzo:  40.312 Guarani ± 33 USD.

Fonte:  http://www2.mre.gov.py/

PERÙ

Data di entrata in vigore:  30/09/2010.

Autorità competente designata:  Ministero degli Affari Esteri.

Indirizzo:  Ministero degli Affari Esteri del Perù © 2017, Jirón Lampa 545, Lima 1, Perù

Prezzo:  6,70 euro.

Fonte:  http://www.rree.gob.pe

PORTOGALLO

Data di entrata in vigore:  02/04/1969.

Autorità competente designata:

  • procuratore generale della Repubblica;
  • Procuratori generali a nome di Porto, Coimbra ed Évora e procuratori generali aggiunti con rappresentanti delle regioni autonome di Madeira e delle Azzorre.

Indirizzo:  procuratore generale della Repubblica, indirizzo: Rua da, Escola Politécnica, 140, 1269-103 Lisbona, Portogallo.

Prezzo:  10,20 euro.

Fonte:  http://www.ministeriapublico.pt/

SAMOA

Data di entrata in vigore:  13.09.1999.

Autorità competente designata:   Direttore Generale del Ministero degli Affari Esteri e del Commercio.

Indirizzo:  Ministero degli Affari Esteri e del Commercio, casella postale L1859, Apia, Samoa.

SAN MARINO

Data di entrata in vigore:  13.02.1995.

Autorità competente designata:  Ministro degli Affari Esteri.

Indirizzo:  Ufficio di Iscrizione e Conservatorio, Via 28 Luglio, 196, 47893, Repubblica di San Marino.

Prezzo:  EUR 5,00.

Fonte:  http://www.esteri.sm

ISOLE SEYCHELLES

Data di entrata in vigore:  31.03.1979.

Autorità competente designata: 

  • Il Ministro degli Affari Esteri o qualsiasi persona da lui nominata e ufficialmente autorizzata;
  • Il Procuratore Generale o qualsiasi persona da lui nominata e ufficialmente autorizzata;
  • segretario del Gabinetto dei Ministri;
  • Segretario della Suprema Corte.

Indirizzo:  Ministero degli Affari Esteri, casella postale 656, ‘Maison Quéau de Quinssy, Mont Fleuri,
Repubblica di Mahé delle Seychelles

SLOVACCHIA

Data di entrata in vigore:  17.02.2002.

Autorità competente designata:

  • Tutti i tribunali regionali (“Krajský súd”) per: a) atti pubblici emessi o certificati da tribunali distrettuali, notai o tribunali nell’ambito della loro giurisdizione territoriale; b) traduzioni eseguite da traduttori ufficiali (d’ufficio) o pareri di esperti ufficiali;
  • Il ministero della Giustizia della Repubblica slovacca (“Ministerstvo svetrenosti Slovenskej republiky”) per tutti i documenti provenienti dalle autorità giudiziarie, ad eccezione dei documenti sopra specificati (vale a dire documenti provenienti da tribunali diversi dai tribunali distrettuali).
  • Il Ministero dell’Interno della Repubblica Slovacca (“Ministerstvo vnútra Slovenskej republiky”) per gli atti pubblici rilasciati dalle autorità rientranti nella sua giurisdizione, ad eccezione degli atti di cui al comma successivo;
  • Il Ministero della Pubblica Istruzione della Repubblica Slovacca (“Ministerstvo školstva Slovenskej republiky”) per i documenti pubblici provenienti da autorità sotto la sua giurisdizione;
  • Ministero della Salute della Repubblica Slovacca (Ministerstvo zdravodníctva Slovenskej republiky), per atti pubblici rilasciati dalle autorità sotto la sua giurisdizione;

Ministero della Difesa della Repubblica Slovacca (“Ministerstvo obrany Slovenskej republiky”) per il pubblico

  • documenti rilasciati da organismi di sua competenza;
  • Ufficio distrettuale (obvodný úrad) per: a) estratti dei registri delle nascite, dei decessi e dei matrimoni (matrika), ad eccezione delle decisioni sullo stato civile; b) documenti rilasciati da organi autonomi di autogoverno locale;
  • Il Ministero degli Affari Esteri della Repubblica Slovacca (“Ministerstvo zahranných večí Slovenskej republiky”) per qualsiasi altro documento pubblico emesso nella Repubblica Slovacca, non elencato sopra.

Prezzo:

  • Ministero della Giustizia: 10 euro;
  • Ministero della Salute: 10 euro;
  • Ministero dell’Interno: 10 euro;
  • Ministero dell’Istruzione, della Scienza, della Ricerca e dello Sport: 10 euro;
  • Ministero della Difesa: 10 euro;

Ministero degli Affari Esteri: 20 euro.

SLOVENIA

Data di entrata in vigore:  24.01.1965.

Autorità competente designata:

  • Ministero della Giustizia della Repubblica di Slovenia (per l’autenticazione di firme e sigilli di notai, giudici distrettuali e interpreti giudiziari su atti pubblici);
  • Tribunali distrettuali in Slovenia (per l’autenticazione di firme e sigilli di notai, candidati a notai, giudici (tranne i giudici distrettuali), istituzioni statali, organizzazioni e persone che esercitano poteri pubblici di procura e persone giuridiche su atti pubblici – si applica a tutti i tribunali distrettuali in Slovenia Slovenia).

Prezzo:

  • Il Ministero della Giustizia addebita una tassa amministrativa per l’apposizione dell’apostille su atti pubblici ai sensi della legge sulle tasse amministrative. La tassa amministrativa per l’apposizione di ogni apostille è di € 3,00.
  • I tribunali distrettuali in Slovenia in quanto autorità giudiziarie sono vincolati dalla legge sulle spese di tribunale, che prevede una tassa di 2,46 EUR per apostille se il documento ufficiale è redatto in sloveno e di 5,00 EUR se il documento ufficiale è redatto in lingua straniera. .

Fonte:  http://www.arhiv.mp.gov.si

SPAGNA

Data di entrata in vigore:  25/09/1978.

Autorità competente designata:  1. Documenti amministrativi:

  • Segretari esecutivi dei tribunali superiori
  • Capo della divisione del Ministero della Giustizia
  • Responsabili territoriali della Direzione Territoriale

Presidi di collegi notarili.

  1. Atti del tribunale:
  • Segretari esecutivi dei tribunali superiori
  • Capo della divisione del Ministero della Giustizia
  • Capi territoriali dei dipartimenti dell’amministrazione territoriale.
  1. Atti notarili: decano dei collegi notarili o persone che agiscono in loro vece, secondo le regole, o in quei notai pubblici a cui i primi possono delegare, indipendentemente dal luogo in Spagna tali atti sono stati rilasciati.
  2. Documenti emessi dalle Alte Corti: Solo il Segretario dell’Amministrazione (Secretario de Gobierno) del tribunale competente è competente per gli atti emessi dal tribunale competente o dai suoi sostituti legali, nonché i funzionari che questi ultimi possono delegare.
  3. Documenti dello Stato: a scelta del cittadino, sia su supporto cartaceo che informatico, da uno qualsiasi degli enti di cui al precedente comma 1.

Prezzo:

Le Alte Corti di Giustizia e il Ministero della Giustizia non addebitano una tassa per l’apposizione di un’apostille.

L’ordine professionale dei notai addebita tra 3,50 e 7,50 euro.

SUD AFRICA

Data di entrata in vigore:  30/04/1995.

Autorità competente designata:

  • Qualsiasi Magistrato o Magistrato Aggiuntivo;
  • Qualsiasi cancelliere o cancelliere aggiunto della Corte suprema del Sud Africa;
  • Qualsiasi persona nominata dal Direttore Generale: un giudice;
  • Direttore generale: relazioni internazionali e cooperazione.

Prezzo:  gratuito.

Fonte:  http://www.dirco.gov.za/

SVEZIA

Data di entrata in vigore:  01.05.1999.

Autorità competente designata:  tutti i notai.

Prezzo:  SEK 250 (circa EUR 27).

SVIZZERA

Data di entrata in vigore:  11.03.1973.

Autorità competente designata: 

Indirizzo:  il seguente link fornisce un elenco delle autorità di cui sopra e dei loro indirizzi https://www.hcch.net/en/states/authorities/details3/?aid=349

Prezzo:  Generalmente, i prezzi vanno da 15 a 30 franchi svizzeri (circa 10 a 20 euro).

TACCHINO

Data di entrata in vigore:  29.09.1985.

Autorità competente designata:

Atti amministrativi: a) nelle province: il governatore, il capo del distretto, il capo segretario;

  1. b) nelle città: il capo del distretto.

Atti giudiziari: Presidenze di commissioni giudiziarie dove esistono tribunali penali superiori

Prezzo:  gratuito.

Fonte:  http://www.adalet.gov.tr/

 UK

(Non si applica ai Paesi che sono emersi dalla composizione della Gran Bretagna e non hanno sottoscritto la Convenzione)

Data di entrata in vigore:  24.01.1965.

Autorità competente designata:

  • Ministero degli Affari Esteri e del Commonwealth;
  • Ufficio legalizzazione.

Indirizzo:  The Legalization Office, Foreign and Commonwealth Office, PO Box 6255, Milton Keynes MK10 1XX, Regno Unito.

Prezzo:

  • Aziende e membri del pubblico addebitano £ 30 per un’Apostille.

Servizio premium nel centro di Londra

  • : £ 75 per documento.

Fonte:  https://www.gov.uk/get-document-legalised

STATI UNITI

Data di entrata in vigore:  15.10.1981.

Autorità competente designata:

  • Negli Stati Uniti d’America esistono tre livelli di autorità autorizzate a rilasciare apostille.
  • Il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti, l’Ufficio per gli affari consolari, i servizi per i passaporti, la Divisione dei registri civili appone un’apostille sui rapporti consolari di nascite, decessi e matrimoni di cittadini statunitensi all’estero e sui certificati di nascita e morte originariamente emessi dal governo della Zona del Canale di Panama tra il 1904 e 1979. .
  • I cancellieri e i vice cancellieri dei tribunali federali degli Stati Uniti sono autorizzati ad apporre apostille sui documenti emessi da questi tribunali. In alternativa, il Dipartimento di giustizia degli Stati Uniti può autenticare il sigillo della Corte federale e l’Office of Authentications del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti apostillerà il sigillo.
  • I documenti governativi emessi dagli stati degli Stati Uniti, dal Distretto di Columbia e da altre giurisdizioni degli Stati Uniti possono essere legalizzati con un’apostille da un’autorità autorizzata in ciascuna giurisdizione, solitamente l’ufficio del Segretario di Stato.

Tuttavia, ogni stato ha le sue peculiarità e la sua procedura per l’apostillazione.

Prezzo:

  • L’Ufficio delle autenticazioni del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti addebita $ 8,00 per documento.
  • Il Dipartimento di Stato, i servizi passaporti e il registro civile degli Stati Uniti non addebitano alcuna commissione per l’apposizione di un’apostille su un documento che reca il sigillo dell’ambasciata o del consolato degli Stati Uniti.
  • Le tariffe variano da $ 3 a $ 20 per ogni stato degli Stati Uniti.

Fonte:  informazioni aggiuntive:  https://www.hcch.net/en/states/authorities/details3/?aid=353

URUGUAY

Data di entrata in vigore:  14.10.2012.

Autorità competente designata:  Direzione principale degli affari consolari.

Indirizzo:  str. Colonia 1206, Montevideo, Uruguay.

Prezzo:  pesos uruguaiani $ 392.

Fonte:  http://www.mrree.gub.uy

VANUATU

Data di entrata in vigore:  30.07.1980.

Autorità competente designata:

  • Dipartimento degli Affari Esteri;
  • Commissione per i servizi finanziari di Vanuatu per i documenti pubblici sotto la sua giurisdizione.

Indirizzo:  Financial Services Centre, Bougainville Street, PMB #9023, Port Vila, Repubblica di Vanuatu.

Prezzo:  documento a una facciata di 50 USD; documento fronte/retro USD 100; e 25 USD per una copia del certificato (Apostille di documento identico/stessa autorità emittente).

Fonte:   http://www.vfsc.vu/

 

 Errori tipici nei documenti legalizzati all’estero e come evitarli:

  1. Il foglio con il timbro “Apostille” non è allegato al documento.
    Di norma, il timbro “Apostille” è apposto nella parte senza testo del documento o sul retro. Tuttavia, ci sono casi in cui l’apostille è apposta su un foglio separato dal documento. In questo caso, è necessario assicurarsi che il funzionario che appone l’apostille punti il ​​foglio con l’apostille e il documento stesso per evitare casi di separazione. Il numero dei fogli rilegati è confermato dalla firma del funzionario che ha apposto l’apostille.
  2. Errori nelle traduzioni.
    Per risolvere questo problema, ti consigliamo di non tradurre documenti all’estero, ma di tradurli direttamente in Ucraina. Non ci vorrà molto tempo, ma faciliterà notevolmente l’uso dei documenti in Ucraina e ridurrà i rischi di identificare errori nella fase di elaborazione delle informazioni.
  3. Utilizzo in Ucraina di un documento legalizzato nella procedura di legalizzazione consolare per un altro Paese.
    Si ricorda che anche se il documento è stato legalizzato dalla legalizzazione consolare e utilizzato nel Paese di destinazione, non può essere utilizzato in Ucraina, poiché nella legalizzazione consolare dell’atto è chiaramente indicato il Paese in cui verrà rilasciato il documento. da essere usato

 

Domande frequenti da parte di stranieri

  1. È possibile legalizzare un documento di uno stato straniero sul territorio dell’Ucraina?
    Sì, è possibile  nella rappresentanza diplomatica di uno stato straniero sul territorio dell’Ucraina con ulteriore legalizzazione presso il Ministero degli Affari Esteri dell’Ucraina. Tuttavia, va notato che non tutti i paesi hanno missioni diplomatiche in Ucraina. Inoltre, non tutte le missioni diplomatiche possono svolgere tale funzione sul territorio dell’Ucraina. Per ulteriori informazioni su ciascun paese, si prega di contattare l’ambasciata o il consolato del paese estero pertinente.
  2. Posso certificare più documenti con un timbro Apostille?
    No, non puoi  . Il timbro “Apostille” è apposto solo su un documento. Il fatto è che un timbro Apostille non può essere apposto su due o più documenti, anche se emessi dallo stesso ente o funzionario autorizzato. Come dimostra la nostra esperienza, anche se un ente statale straniero o un suo funzionario ha apostillato più documenti con un timbro, questi documenti non saranno comunque validi in Ucraina.
  3. Quali documenti sono soggetti a legalizzazione?
    Documenti ufficiali, ovvero: certificati; documenti rilasciati dalle autorità statali e dai loro funzionari, dagli organi di autogoverno locale e dai loro funzionari; atti giudiziari; i documenti di istruzione e altri documenti dopo la loro autenticazione  sono soggetti a legalizzazione.
    Tuttavia, documenti commerciali o doganali; originali/copie di passaporti, libri di lavoro, patenti di guida;  Gli atti legali, così come i documenti che contraddicono la legislazione dell’Ucraina o emessi al di fuori dell’autorità di funzionari o organi, non sono soggetti a legalizzazione .
  4. Cosa c’è di meglio da legalizzare: originali o copie autenticate di documenti?
    La legalizzazione può essere effettuata sia per gli originali che in alcuni casi per le copie autenticate di documenti ufficiali. Tuttavia, la legislazione ucraina richiede spesso la presentazione di documenti originali. Pertanto, consigliamo di legalizzare solo il documento originale.
  5. Dove posso presentare una domanda di legalizzazione dei documenti da utilizzare in Ucraina? Il Consolato dell’Ucraina può farlo?
    No, le missioni diplomatiche dell’Ucraina non legalizzano i documenti emessi da organismi stranieri per il loro utilizzo in Ucraina. Inoltre, se parliamo del timbro “Apostille”, allora, come già accennato, viene apposto dalle autorità competenti del Paese estero in cui è stato emesso tale documento. Se si parla di legalizzazione consolare, le ambasciate ucraine all’estero effettuano solo la fase finale di tale legalizzazione, ma non hanno l’autorità per legalizzare esse stesse il documento.

[contact-form-7 404 "Not Found"]